mercoledì 3 maggio 2017

Héroes del Silencio, "Mordiendo la Gran Manzana", New York (04/04/1996)


Due video dell'avventura americana degli Héroes del Silencio, i quali si esibirono a New York nel "Club Irving Plaza", durante il tour di "Avalancha". Era il 4 Aprile 1996.




4 commenti:

  1. Una delle tantissime date di quello che fu un tour maestoso... prendendo il sito ufficiale come riferimento, ho contato 50 concerti nel 1995 e ben 101 concerti nel 1996, nel giro di 10 mesi (da Gennaio a Ottobre), una cosa veramente impressionante. Dal vivo sono stati delle macchine, mi chiedo quante altre band possano vantare così tanti concerti, e così ravvicinati.
    Ed infatti sono convinto che questa eccessiva attività live abbia contribuito ad alimentare le tensioni che causarono lo scioglimento del gruppo, subito dopo.

    RispondiElimina
  2. L'Avalancha Tour fu il più lungo della band, 152 concerti tra Europa e America! Fu faticoso ma ricco di soddisfazioni, come ad esempio suonare diverse date negli USA. Comunque, anche gli atri tour non scherzavano:

    - La Gira del Exceso (1993-94). Cominciò il 21 Maggio 1993 e si concluse il 16 Luglio 1994. Periodo nel quale si esibirono in 134 concerti, divisi in tre parti: Europa, Messico-Argentina-Cile, Europa (festivals).

    - Senda Tour (1991). Conosciuto anche come "Senda 91", servì come promozione all'album "Senderos de Traición". Ci furono più di 100 date in Spagna. Culminò con una tournée europea che toccò la Germania, Svizzera, Belgio e Francia.

    - Gira Europea '92. Il gruppo dedicò tutto il 1992 a promuovere l'album in Europa, facendo 54 date in Danimarca, Belgio, Olanda, Germania, Svizzera, Italia, Francia, Gran Bretagna, Austria e Svezia. Dopo la fine di questo tour andarono a suonare per la prima volta in Messico.

    http://heroesdelsilencioitalia.blogspot.it/2011/11/i-tour-degli-heroes-del-silencio.html

    RispondiElimina
  3. Sul fatto che l'eccessiva attività dal vivo contribuì allo scioglimento del gruppo non ci sono dubbi. Gli Héroes erano stanchi, Enrique in particolare voleva dedicarsi a nuove sonorità e sorsero contrasti con Juan sul tipo di sound da utilizzare nelle eventuali canzoni da comporre. Il primo voleva distaccarsi dal tipico rock del gruppo e Valdivia invece voleva rimanerci ancorato. Infatti, di li a poco si sciolsero, nell'Ottobre del 1996.

    RispondiElimina
  4. Nel documentario "Gira '96" (pubblicato in Dvd sia nell'Antologia Audiovisual che nella Platinum Collection), Enrique affermava che tra i loro nuovi progetti era già in cantiere un nuovo album che avrebbe avuto sonorità un po' diverse dai precedenti. Io sono convinto che alcune canzoni che Enrique aveva cominciato a scrivere (o perlomeno di cui aveva già un'idea) sono poi confluite in Radical Sonora. Infatti, a dispetto del titolo, è comunque il suo disco solista che più si avvicina al sound degli Héroes, considerando che il successivo cambio di sonorità fu ben più radicale, da Pequeno in poi...

    RispondiElimina