CATORCE DE SEPTIEMBRE, sestetto rock della Navarra


I Catorce de Septiembre furono un sestetto originario della Navarra, attivi in Spagna nella prima metà degli anni '90. Pubblicarono solo due album: "Cuentas Pendientes" (1990) e "Deseos Prohibidos" (1992). La critica gli accostò subito agli Héroes del Silencio in quanto a estetica e musica. In realtà, la band aveva un proprio stile e varie influenze, tra cui l'hard rock e il glam. I due dischi sono diversi tra loro. Il primo ha sonorità vicine al pop rock, ed il secondo (più conosciuto e rappresentativo) ha un sound più duro, che permise al gruppo di farsi conoscere, anche se per poco, all'interno della scena musicale spagnola. 


La band è stata un meteora nel panorama rock iberico, caduta ingiustamente nel dimenticatoio. Nonostante tutto, ci hanno regalato ottime canzoni come: "Gritos al Viento", "Las Leyes" e "Deseos Prohibidos".


Ecequiel Barricart - voce,  Eneko Abril - chitarra e cori,
Kiko Jiménez - chitarra,  Mikel Morote - basso,
 Andrés Pascual - tastiere,  Telle - batteria



"Las Leyes"

 


"Gritos al Viento"



"Deseos Prohibidos"



"Historia de Hadas"



Nessun commento:

Posta un commento